Scrivere per:


Hai un aforisma da suggerire?

Scrivilo a

Sarà pubblicato sul sito!


"Scrivere aforismi è da gran signore; un gran signore regala bottiglie di vino pregiato; un villano regala una botte di vino mediocre"
Giuseppe Prezzolini, Ideario

aforismi > intelligenza

L'intelletto cerca, il cuore trova.
(George Sand)

Genio è chi crea concordanza tra il mondo in cui vive ed il mondo che vive in lui.
(Hugo Von Hofmansthal)

I grandi avvenimenti del mondo hanno luogo nel cervello.
(O.Wilde)

Una delle disavventure delle persone molto intelligenti è di non poter fare a meno di capire tutto: i vizi non meno che le virtù.
(Honoré de Balzac)

Il genio non è altro che una grande attitudine alla pazienza.
(George Buffon)

Quanto più una persona è intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo.
(Conrad)

Il genio crea concordanza tra il mondo in cui vive ed il mondo che vive in lui.
(Hugo von Hofmannsthal)

Un cervello limitato contiene una quantità illimitata di idiozie.
(Stanislaw Lec)

Più uno è intelligente, più sono le persone che uno trova originali: la gente ordinaria non vede differenza tra gli uomini.
(Blaise Pascal)

Le menti mediocri condannano abitualmente tutto ciò che è oltre la loro portata.
(François de La Rochefoucauld)

L'intelligenza è invisibile per l'uomo che non ne possiede.
(Arthur Schopenhauer)

Più uno è intelligente, più sono le persone che uno trova originali: la gente ordinaria non vede differenza tra gli uomini.
(Blaise Pascal)

Dubitare di se stesso è il primo segno dell'intelligenza.
(Ugo Ojetti)

La sapienza mi perseguita, ma io sono più veloce.
(Lupo Alberto)

Il difficile non è essere intelligenti, ma sembrarlo.
(Luc de Clapiers Vauvenargues)

Il banco di prova di un'intelligenza superiore è la capacità di contenere due idee opposte allo stesso tempo conservando la propria funzionalità.
(Francis Scott Fitzgerald)

Non esistono domande stupide e nessuno diventa stupido, fino a che non smette di fare domande.
(Charles p. Steinmetz)

E' forse meno difficile essere un genio che trovare chi sia capace di accorgesene.
(Ardengo Soffici)

Il genio è un uomo capace di dire cose profonde in modo semplice.

Molte persone credono di pensare ma in realtà stanno solo riorganizzando i loro pregiudizi
(William James)



Sito creato da manuscritto.it © 2002 - Tutti i diritti riservati.