Scrivere per:
 
Abbreviazioni
agg. = aggettivo
f. = femminile
inv. = invariato
intr. = intransitivo
inter. = interiezione
loc. = locuzione
m. = maschile
p. pass. = participio passato
pl. = plurale
pron. = pronome
s. = sostantivo
V. = verbo
Cerca nel parolario in ordine alfabetico:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
<<Pagina iniziale

Hacker [s. m. e f.]
In origine per "hacker" si intendeva soltanto un fanatico dei computer. Negli anni 80, con l'avvento dei personal computer e delle reti accessibili attraverso linea telefonica, il termine ha assunto una connotazione negativa, indicando chi si introduce illegalmente in reti e computer. Un hacker, a seconda dei punti di vista, puo' essere considerato un vanitoso (che ama mettere in mostra la sua abilità nell'infrangere sistemi di sicurezza informatici), un voyeur (che ama curiosare nei documenti riservati di qualcun altro), o addirittura un'artista, che ricerca e sperimenta ogni possibile mezzo per accedere a un sistema informatico.
Derivazione: inglese. Ambito d'uso: gergo informatico.
Helibiker [s. m. e f.]
Chi pratica lo sport estremo che consiste nel lanciarsi da un elicottero a cavallo di una bicicletta.
Derivazione: inglese ("helicopter biker")
Helpline [s. f.]
Centralino per la richiesta di informazioni e consulenze.
Derivazione: inglese
Hip Hop [loc.]
Il linguaggio preferito dalle tribù urbane delle metropoli del mondo occidentale. Comprende tutte le espressioni della cultura nera d'america dagli anni '70 in poi nei settori musicale, dell'arte visiva, della moda. Queste espressioni hanno in comune la semplicità e la concretezza dei messaggi, che siano di ribellione o romantici. Rap, graffiti, posse, abbigliamento sportivo, tagli di capelli radicali, pizzetti e mosche, break-dance, skateboards, fanno parte della cultura hip-hop.
Derivazione: inglese. Ambito d'uso: gergo giovanile.
Hobbit [s. m. e agg. inv.]
Per antonomasia, persona laboriosa, orgogliosa, preoccupata delle sorti del suo popolo, dotata delle caratteristiche attribuite agli Hobbit; con riferimento ai componenti della popolazione immaginaria le cui vicende sono narrate nei romanzi dello scrittore inglese John Ronald Reuel Tolkien; che si richiama alla saga degli Hobbit e alle loro caratteristiche.
Derivazione: inglese
Home cinema / home theatre [s. m.]
Impianto altamente tecnologico per la riproduzione in ambiente domestico degli effetti visivi e sonori propri di una sala cinematografica.
Derivazione: inglese
Host [s. m. inv.]
Computer, che controlla una rete e che gestisce dati e programmi, al quale accedono tutti gli altri elaboratori collegati alla stessa rete.
Derivazione: inglese. Ambito d'uso: gergo informatico.
HTML [s. m.]
Computer, che controlla una rete e che gestisce dati e programmi, al quale accedono tutti gli altri elaboratori collegati alla stessa rete.
Derivazione: inglese. Ambito d'uso: gergo informatico.


Sito creato da manuscritto.it 2002 - Tutti i diritti riservati.